RISPOSTA: Questa è un’obiezione infondata perché: esistono risposte ad ogni cosiddetta contraddizione. Il problema è che coloro che sollevano questa obiezione o non sono a conoscenza delle soluzioni, o non sono convinti dalle soluzioni offerte. Inoltre, le aspettative degli antichi lettori di letteratura sono diverse da quelle convenzioni moderne.

Spesso una semplice comprensione del testo e contesto culturale riordina apparenti contraddizioni. Molte presunte contraddizioni si basano sull’interpretazione di un individuo. Anche in questo caso il contesto e la capacità di prendere in considerazione altre interpretazioni è importante. Durante la lettura della Bibbia, spesso molti dimenticano che stanno studiando un antico documento, che è stato tradotto da una lingua straniera, in una lontana parte del mondo, in una cultura che non esiste più.