Non vorresti per una volta, che qualcuno possa darti delle prove sull’esistenza di Dio? Nessuna presa in giro. Nessuna dichiarazione come la seguente: “devi solo credere”. Ebbene qui troverete un tentativo di offrire alcune ragioni che suggeriscono l’esistenza di Dio.

Prima di tutto considera questo. Se qualcuno si oppone anche alla possibilità dell’esistenza di Dio, allora qualsiasi prova può essere razionalizzata e respinta. É come se qualcuno si rifiuta di credere che alcune persone hanno camminato sulla luna; a questo punto nessuna informazione cambierà il suo modo di pensare. Foto di astronauti che hanno camminato sulla luna, interviste con gli astronauti, pietre dalla luna…tutte queste prove sarebbero inutili, perchè la persona ha già concluso che l’essere umano non può andare sulla luna.
Quando si parla della possibilità dell’esistenza di Dio, la Bibbia dice che ci sono delle persone che hanno visto molte prove, ma che hanno soppresso la verità riguardante Dio. D’altra parte, per coloro che vogliono conoscere Dio, se lui c’è, lui dice: “Voi mi cercherete e mi troverete, perchè mi cercherete con tutto il vostro cuore”. Prima di guardare ai fatti che circondano l’esistenza di Dio, domandati: se Dio esiste, vorrei conoscerlo? Ecco dunque alcune ragioni da prendere in considerazione…

1. Dio esiste? La complessità del nostro pianeta, punta su un architetto intenzionale, che non solo ha creato l’universo, ma lo sostiene oggi.
Infiniti esempi sulla perfetta creatività di Dio potrebbero essere forniti. Ne seguono alcuni:

La terra…la sua grandezza è perfetta. La grandezza della terra e la sua corrispondente gravità, mantiene uno strato sottile di gas, principalmente di azoto e di ossigeno, che si estende per circa 80 km al di sopra della superficie della terra. Se la terra fosse più piccola, un’atmosfera vivibile sarebbe impossibile, come il pianeta Mercurio. Se la terra fosse più grande, la sua atmosfera conterrebbe dell’idrogeno vagante, come il pianeta Giove. La terra è l’unico pianeta conosciuto dotato di un’atmosfera con la giusta miscela di gas, capaci di sostenere vita vegetale, animale e umana.

La terra si trova alla giusta distanza dal sole. Considera gli sbalzi di temperatura che già avvengono, da circa -35° a 49°. Se la terra fosse più lontana dal sole, congeleremo. Se fosse più vicina, ci bruceremo. Anche una variazione minima della posizione della terra rispetto al sole, renderebbe la vita sulla terra impossibile. La terra rimane a questa perfetta distanza dal sole, mentre ruota intorno al sole alla velocità di circa 107.826 km per ora. Inoltre sta ruotando intorno alla propria asse, permettendo che l’intera superficie della terra sia scaldata e raffreddata correttamente ogni giorno.

La nostra luna è la perfetta misura e alla perfetta distanza dalla terra per permettere la giusta attrazione gravitazionale. La luna genera le maree e i movimenti fondamentali negli oceani per evitare che l’acqua diventi stagnante eppure i nostri immensi oceani non si rovesciano attraverso i continenti.

L’acqua…incolore, inodore e senza sapore, ma nessun essere vivente può sopravvivere senza di essa. Le piante, gli animali e gli esseri umani consistono per lo più di acqua (circa 2/3 del corpo umano consiste di acqua). Ora vedrai perchè le caratteristiche dell’acqua sono perfette per la vita:

I suoi punti di ebollizione e congelamento sono estremamente alti. L’acqua ci permette di vivere in un ambiente con sbalzi di temperatura, mentre mantiene i nostri corpi ad una temperatura costante di circa 37°.
L’acqua è un solvente universale. Questa caratteristica dell’acqua significa che migliaia di sostanze chimiche, minerali e nutrienti possono essere trasportate attraverso il nostro corpo e nella più piccola vena.
L’acqua è anche chimicamente neutra. Senza influire negativamente sulla materia della sostanza che trasporta, l’acqua permette al corpo di assorbire ed usare il cibo, le medicine, e i minerali di cui ha bisogno.
La superficie dell’acqua è dotata di una tensione unica. Nelle piante quindi, l’acqua può galleggiare verso la superficie contro la legge di gravità, portando acqua e nutrienti in cima anche all’albero più alto.
L’acqua comincia a congelarsi dalla cima al fondo, e il ghiaccio galleggia, permettendo la sopravvivenza dei pesci in inverno. 97% dell’acqua della terra è negli oceani. Ma sulla nostra terra esiste un sistema progettato per rimuovere il sale dall’acqua e per poi distribuire quest’acqua per tutto il pianeta. L’evaporazione prende l’acqua dagli oceani, lasciando il sale, e forma le nuvole che sono poi facilmente spinte dal vento a perdere l’acqua su tutto il territorio, per la vegetazione, gli animali e gli uomini. É un sistema di purificazione e approvvigionamento che sostiene la vita su questo pianeta, un sistema di riciclaggio e riutilizzo dell’acqua.

2. Dio esiste? La complessità del cervello umano dimostra la presenza di una intelligenza più alta.
Il cervello umano…processa simultaneamente una incredibile quantità di informazioni. Il tuo cervello capta tutti i colori e gli oggetti che vedi, la temperature che ti circonda, la pressione dei tuoi piedi sul suolo, i suoni che ti circondano, la siccità della tua bocca, addirittura la superficie della tua tastiera. Il tuo cervello raccoglie e processa tutte le tue emozioni, i pensieri e i ricordi. Allo stesso tempo il tuo cervello si tiene al corrente di tutte le funzioni ininterrotte del tuo corpo come per esempio le sequenze di respiro, i movimenti delle ciglia, la fame e i movimenti dei muscoli della tua mano.

Il cervello umano processa più di un milione di messaggi al secondo. Il tuo cervello valuta l’importanza di tutti questi dati, filtrando ed eliminando quelli di poca importanza. Questa funzione di selezione è quello che ti permette di concentrarti e operare effettivamente nel tuo mondo. Un cervello che ha a che fare con più di un milione di pezzi di informazione al secondo, che intanto elabora la loro importanza permettendoti di agire grazie alle informazioni più pertinenti… tutto questo è un caso? Si tratta forse di cause solo biologiche, con la perfetta formazione del tessuto giusto, dei giusti vasi sanguigni, neuroni, struttura? Il cervello funziona differentemente dagli altri organi. C’è una grande intelligenza in essa, l’abilità di ragionare, di produrre sentimenti, di sognare e organizzare, di agire e di socializzare con le altre persone. Come si può spiegare il cervello umano?

3. Dio esiste? “É tutto un caso” oppure “tutto ha delle cause naturali” sono delle spiegazioni insufficienti.
L’alternativa all’esistenza di Dio è che tutto ciò che esiste intorno a noi sia apparso grazie a cause naturali e al caso. Se qualcuno lancia i dadi, la possibilità che escano due sei c’é. Ma la possibilità che dei punti neri possano apparire su un dado con i lati completamente bianchi è qualcos’altro. Ciò che Pasteur ha cercato di dimostrare secoli fa, la scienza lo conferma: la vita non può nascere dalla non-vita. Da dove viene la vita animale, vegetale e umana?

Inoltre, le cause naturali sono una spiegazione inadeguata per la quantità di precise informazioni contenute nel DNA umano. Una persona che elimina Dio dall’equazione, giunge alla conclusione che tutto sia nato dal caso, senza un piano e che sia stata soltanto fortuna. In altre parole si usa l’intelletto per osservare dei piani intricati e per poi attribuirli alla fortuna.

4. Dio esiste? Per dichiarare con certezza che Dio non c’é, una persona deve ignorare la passione di un grandissimo numero di persone che sono convinte dell’esistenza di Dio.
Questo non viene detto per affermare che se un grande numero di persone crede qualcosa, questa cosa sia vera. Gli scienziati, per esempio, hanno scoperto nuove verità sull’universo, che prendono il posto di conclusioni precedenti. Ma mentre la scienza ha progredito, nessuna scoperta scientifica ha contraddetto la probabilità numerica di una mente intelligente che si trova dietro tutto. Al contrario, più sono le scoperte che la scienza fa sulla vita umana e l’universo, e più ci rendiamo conto della loro complessità e precisione di architettura. Piuttosto che puntare via da Dio, le prove indicano più verso una fonte di intelligenza. Ma non si tratta solo delle prove oggettive.

Il fatto è molto più grande. Attraverso la storia umana, miliardi di persone nel mondo hanno confermato la loro ferma convinzione di fondo, circa l’esistenza di Dio – alla quale sono giunti attraverso la loro soggettiva e personale relazione con Dio. Milioni di persone oggi potrebbero raccontare della loro esperienza con Dio. Indicherebbero le risposte alle loro preghiere e i modi specifici ed incredibili con i quali Dio ha soddisfatto le loro esigenze, e li ha guidati attraverso delle decisioni personali importanti. Offrirebbero non solo una descrizione della loro fede, ma un resoconto dettagliato di ciò che Dio ha fatto nelle loro vite. Molti sono convinti che esiste un Dio d’amore e che si è dimostrato fedele nei loro confronti. Se sei uno scettico, puoi dire con certezza: “Ho assolutamente ragione e tutti gli altri hanno torto per quanto riguarda Dio?”

5. Dio esiste? Sappiamo che Dio esiste, perchè ci sta perseguitando. Sta continuamente prendendo l’iniziativa e cercandoci, affinchè noi venissimo da Lui.
Ad un certo punto della mia vita ero un’ateista. E come la maggior parte degli ateisti, il fatto che delle persone credono in Dio mi infastidiva un bel pò. Ma come mai gli ateisti spendono così tanto tempo, attenzione ed energia per cercare di contraddire qualcosa che non credono esista neanche?! Che cosa li fa fare questo? Quando ero un’ateista, giustificavo il mio essere difensivo dando la colpa a un senso di preoccupazione per queste povere persone disilluse … e per farle capire che la loro fede è riposta totalmente nella cosa sbagliata. Ad essere onesti, avevo anche un’altra motivazione. Mentre sfidavo coloro che credevano in Dio, ero profondamente curiosa, di vedere se loro potessero convincermi diversamente. Una parte della mia ricerca era di liberarmi della domanda di Dio. Se riuscivo a dimostrare ai credenti, che fossero sbagliati, allora la situazione si risolverebbe ed io potrei continuare la mia vita in piena libertà.

Non mi sono resa conto che il motivo per il quale i pensieri su Dio erano costantemente nei miei pensieri, era perchè Dio stesso mi stava costringendo a pensarci. Ho scoperto che Dio vuole essere conosciuto. Ci ha creati con l’intenzione di conoscerlo. Ci ha circondati con delle prove su sè stesso e non ci lascia pace per quanto riguarda la domanda sulla sua esistenza. Era come se io non potessi sfuggire al pensiero dell’esistenza di Dio. Infatti, il giorno in cui ho scelto di ammettere l’esistenza di Dio, la mia preghiera ha cominciato così: “ok, hai vinto tu …”. Forse il motivo per cui un ateista si sente importunato da persone che credono in Dio è perchè Dio li sta attivamente cercando.

Non sono l’unica che ha esperimentato questo. L’autore socialista e filosofico Malcolm Muggeridge scrisse: “Avevo l’impressione che in qualche modo, a parte la ricerca, ero ricercato”. C.S. Lewis dice di ricordarsi che “…notte dopo notte, sentivo quando per un momento lasciavo i miei pensieri divagare dal lavoro, il costante e inesorabile avvicinarsi di Colui che per nulla volevo incontrare. Mi sono arreso, e ho ammesso che Dio è Dio e mi sono inginocchiato pregando: probabilmente quella notte ero uno dei convertiti d’Inghilterra più demoralizzati e riluttanti”.

Lewis ha poi scritto un libro intitolato “Sorpreso dalla gioia” (Surprised by Joy) come risultato del suo conoscere Dio. Anch’io non avevo nessun altra aspettativa tranne che ammettere l’esistenza di Dio. Tuttavia nei mesi successivi sono rimasta stupita dal suo amore per me.

6. Dio esiste? A differenza di qualsiasi altra rivelazione di Dio, Gesù Cristo è la più chiara e specifica immagine di Dio che ci cerca.
Perchè Gesù? Osserva le maggiori religioni nel mondo e troverai che Budda, Maometto, Confucio e Mosè si sono tutti identificati come degli insegnanti o dei profeti. Nessuno di loro ha mai sostenuto di essere uguale a Dio. Sorprendentemente Gesù lo ha fatto. Questo è quello che rende Gesù speciale. Egli ha affermato che Dio esiste e che lui è Dio. Anche se parlava di suo Padre in cielo, non ne parlava da una posizione di separazione, ma da una unione con il Padre unica in tutta l’umanità. Gesù ha detto che chi ha visto lui ha visto il Padre e chi crede in lui crede nel Padre.

Ha detto, “Io sono la luce del mondo, chi mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita”. Ha sempre sostenuto di avere degli attributi divini: abile di perdonare i peccati delle persone, liberarli dalle abitudini del peccato, donare una vita abbondante e dare vita eterna in cielo. Al contrario di altri insegnanti, che concentravano le persone sulle proprie parole, Gesù li indirizzava su sè stesso. Non diceva: ”seguite le mie parole e troverete la verità,” ma diceva: “Io sono la via, la verità e la vita, nessuno viene al padre se non per mezzo di me”.

Che tipo di prova ci ha fornito Gesù per quanto riguarda la sua divinità? Ha fatto quello che le persone non possono fare. Gesù ha fatto miracoli. Ha guarito delle persone, i ciechi, i paralitici, i sordi, ha perfino risuscitato alcune persone dalla morte. Aveva potere su oggetti inanimati … ha creato del cibo dal nulla, abbastanza per dare da mangiare a folle di parecchie migliaia di persone. Ha effettuato dei miracoli nella natura, ha camminato sull’acqua di un lago, ha comandato a una tempesta di fermarsi per alcuni amici. Dappertutto le persone lo seguivano, perchè lui soddisfaceva I loro bisogni costantemente, compiendo miracoli. Ha inoltre detto che se non vuoi credere alle sue parole, dovresti almeno credere in lui a causa dei miracoli che vedi.

Gesù Cristo ci ha fatto vedere che Dio è gentile, pieno di amore, che conosce il nostro egoismo e i nostri sbagli, e nonostante tutto vuole una relazione con noi. Gesù ci ha rivelato che anche se Dio ci vede come peccatori, degni di punizione, il suo amore per noi ha prevalso e Dio ha fornito un piano diverso. Dio stesso ha preso forma umana e ha accettato la punizione per il nostro peccato al nostro posto. Sembra assurdo? Forse, ma molti padri pieni d’amore prenderebbero volentieri il posto dei loro figli che combattono il cancro, se solo potessero. La bibbia dice che il motivo per cui possiamo amare Dio è perchè Dio ci ha amati per primo.

Gesù è morto al posto nostro così che noi possiamo essere perdonati. Di tutte le religioni conosciute all’umanità, solo attraverso Gesù vedrai Dio che vuole raggiungere l’umanità, provvedendo una via per noi per avere una relazione con lui. Gesù ci dimostra il suo cuore divino di amore, soddisfacendo i nostri bisogni, e portandoci a lui. Grazie alla morte e alla risurrezione di Gesù, egli ci offre oggi una nuova vita. Possiamo essere perdonati, pienamente accettati da Dio e genuinamente amati da Dio. Egli dice, “Sì, io ti amo di un amore eterno; perciò ti prolungo la mia bontà”. Questo è Dio che agisce.

Dio esiste? Se vuoi saperlo, scopri Gesù. Ci viene detto che “Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito figlio, affinchè chiunque crede in lui non muoia, ma abbia vita eterna”.

Dio non ci sforza a credergli, anche se potrebbe farlo. Invece ci ha fornito prove sufficienti della sua esistenza affinchè potessimo rispondere positivamente a lui. La perfetta distanza della terra dal sole, le proprietà chimiche uniche dell’acqua, il cervello umano, il DNA, il numero di persone che dicono di conoscere Dio, il vuoto nei nostri cuori e nelle nostre menti che vuole capire se Dio c’é, la disponibilità di Dio di farsi conoscere attraverso Gesù.

Se ora voi cominciare una relazione con Dio, puoi farlo.
Questa è una tua scelta, non una costrizione. Ma se vuoi essere perdonato da Dio ed essere in una relazione con lui, puoi farlo in questo momento, chiedendogli di perdonati e di entrare nella tua vita. Gesù disse, “Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me.” Se vuoi fare questo, ma non sai come metterlo in parole, questa preghiera potrebbe aiutarti: “Gesù, grazie per essere morto per I miei peccati. Tu conosci i la mia vita e che io ho bisogno del tuo perdono. Ti chiedo di perdonarmi in questo momento e di entrare nella mia vita. Grazie per aver voluto una relazione con me. Amen”.

Dio vede la nostra relazione con lui come una cosa permanente. Riferendosi a tutti coloro che credono in lui, Gesù disse “Io le conosco ed esse mi seguono; e io do loro la vita eterna e non periranno mai e nessuno le rapirà dalla mia mano”.Allora, Dio esiste? Guardando a tutti questi fatti, si può concludere, che un Dio d’amore esiste e può essere conosciuto in una maniera intima e personale. Se tu hai bisogno di più informazioni sul reclamo di Gesù di essere Dio, o sull’esistenza di Dio, o sei hai delle domande simili, per favore mandaci una email.

Da Marilyn Adamson